RIMINI. Ponte dello scout, la Giunta comunale approva i lavori di messa in sicurezza grazie ai fondi per la zona rossa

 

Il Ponte dello scout, struttura ciclopedonale in legno che da oltre vent’anni unisce le sponde del fiume Marecchia, verso la riqualificazione. La Giunta comunale di Rimini ha infatti approvato lo studio di fattibilità per la messa in sicurezza dell’infrastruttura, un investimento di circa 300mila euro cofinanziato al 90% attraverso le risorse previste dalla Regione Emilia Romagna con il bando destinato alle zone più colpite dalla prima ondata pandemica.

I lavori consentiranno di completare la prima tranche di interventi eseguiti nel 2017 e che si erano resi necessari a seguito delle criticità emerse dopo il monitoraggio e le verifiche sul ponte, in funzione dal 2000. In quell’occasione si è quindi intervenuti con il consolidamento delle strutture del ponte, che ha consentito di ripristinare le condizioni di sicurezza del Ponte. L’intenzione dell’amministrazione comunale è proseguire con la riqualificazione dell’infrastruttura, con la realizzazione di ulteriori opere di restauro e di messa in sicurezza, in particolare andando a rinforzare il sistema di controvento degli, sostituendo le parti rovinate e proteggendo il legno. Terminato l’iter progettuale, l’obiettivo è di partire con i lavori entro l’estate, per completate l’intervento entro la fine dell’anno.