Rimini. Presunto stupratore 18enne: il giudice pesare cambia la decisione di quello di Rimini e lo manda in carcere

Ago 6, 2022

Condividi l'articolo

Niente arresti domiciliari per il 35enne veneziano accusato d’aver picchiato e violentato venerdì scorso una turista 18enne nel parcheggio della Baia Imperiale. Il Gip del Tribunale di Pesaro, infatti, ha inasprito il provvedimento del giudice riminese che aveva deciso per i domiciliari con braccialetto elettronico per il presunto stupratore e ha riformato la precedente decisione, stabilendo che venisse subito trasferito in carcere.