Rimini. Promozione della parità di genere nel lavoro, online i video e i materiali del progetto “Le imprese delle donne”

Promozione della parità di genere nel lavoro, online i video e i materiali del progetto “Le imprese delle donne”
 
Interviste, manifesti, dati e clip per sensibilizzare e informare 
 

Rimini, 17 dicembre 2020 – Il Covid non ferma l’impegno per la parità di genere e contro la discriminazione. Sono online, a disposizione di tutti i cittadini, i video e i materiali di sensibilizzazione realizzati nell’ambito del progetto “Le imprese delle donne”, promosso da Acli Rimini, Coordinamento Donne Acli Rimini, Acli Arte e Spettacolo, associazione DireUomo, Cambia-Menti APS, associazione di volontariato Coordinamento Donne Rimini, e volto a sostenere la presenza paritaria delle donne nella vita economica del territorio.

Le azioni del progetto, inizialmente “live”, sono state rimodulate coinvolgendo a distanza una nutrita serie di enti locali, associazioni, aziende, istituti scolastici e di formazione. I materiali prodotti sono ora sulla pagina Facebook “Le imprese delle donne”, sul sito www.aclirimini.it, sul canale Youtube Acli Provinciali Rimini e sulle pagine social dei partner. L’associazione di promozione sociale Cambia-Menti ha in particolare condotto un laboratorio online con gli studenti dell’istituto “Odone Belluzzi – Leonardo da Vinci” di Rimini, che hanno ideato e realizzato due videoclip sugli stereotipi e le disparità di genere nella storia e nell’attualità. Il primo mostra come ancora oggi parole, gesti, atteggiamenti lascino trasparire una disparità di genere, mentre il secondo racconta le battaglie portate avanti nel tempo dalle donne per la parità.

L’associazione di volontariato Coordinamento Donne Rimini ha proposto la campagna di comunicazione “Che genere di lavoro?” contro gli stereotipi nelle professioni, mentre Acli Arte e spettacolo Rimini ha realizzato due puntate di “Focus”, in collaborazione con Icaro Communication, per affrontare con i partner del progetto i temi dell’accesso e qualificazione dell’occupazione femminile in Emilia-Romagna, della riduzione del differenziale salariale di genere, della diffusione della cultura di impresa tra le donne e del loro ruolo nell’economia e nella società.

L’associazione DireUomo Rimini, spazio di ascolto per uomini maltrattanti, ha realizzato un modulo formativo online per la sensibilizzazione sulle questioni di genere all’interno delle aziende. All’interno del progetto “Le imprese delle donne” è stata infine redatta la ricerca su donne, lavoro e impresa nella provincia di Rimini, realizzata dal sociologo Primo Silvestri, con una serie di interviste video a imprenditrici locali.

Il progetto “Le imprese delle donne”, vincitore del bando della Regione Emilia-Romagna, è promosso da Acli Rimini, Coordinamento Donne Acli Rimini, Acli Arte e Spettacolo, associazione di volontariato Coordinamento Donne Rimini, associazione DireUomo, Cambia-Menti APS; realizzato con il contributo della Regione Emilia-Romagna ai sensi delle D.G.R. 1242/2019 e 1959/2019; in collaborazione con Comune di Novafeltria, Comune di San Leo, Ordine e Fondazione dei dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Rimini, Icaro Communication; in partnership con Fondazione Alta Valmarecchia, Fondazione ENAIP S. Zavatta Rimini, CGIL, CISL, UIL, Fucina798, Ricci sabbiatura e verniciatura, CAD, Adriaplast termoformatura, Maria Luisa Palazzo artigiana orafa, Maggioli, SGR, Istituto tecnico professionale per il commercio Luigi Einaudi di Rimini, Istituto Molari di Santarcangelo, Istituto Belluzzi Rimini.


Ufficio stampa
Fucina798 Comunicazione&Eventi
Rimini
info@fucina798.com
Emer Sani 328/9250445
Giorgia Gianni 347/7540577
www.fucina798.com