RIMINI. Prosegue il programma di UAO con l’incontro con il fondatore della prima scuola di architettura per bambini in Italia

Apr 29, 2021

  • Condividi l'articolo

     

    Andrea Bartoli ci racconta SOU – SCHOOL OF ARCHITECTURE FOR CHILDREN: la prima scuola di architettura per bambini in Italia.

    Prosegue il programma di UAO con l’incontro on line con il fondatore di Farm Cultural Park, uno dei centri culturali indipendenti più influenti del mondo culturale contemporaneo, in dialogo con Chiara Fravisini, dirigente Dipartimento Territorio e Ambiente del Comune di Rimini.

    UAO è un progetto culturale dedicato alla realizzazione di percorsi educativi, ludici e museali per bambini e bambine promosso dal Laboratorio Aperto Rimini Tiberio.

    In occasione della celebrazione dei 2000 anni dall’inaugurazione del Ponte di Tiberio, in collaborazione con il Festival del Mondo Antico, UAO ha dedicato quattro appuntamenti formativi per le scuole (tre già svolti con grande riscontro di pubblico e di critica) e un talk ispirati ai tematismi e alle riflessioni che il ponte ci ispira: unione, resilienza e celebrazione.

    Parlare del Ponte di Tiberio significa affrontare con i più piccoli alcuni temi che hanno a che fare con la percezione, lo spazio, il tempo e il corpo. Per questo, gli incontri si svilupperanno seguendo una visione organica e ampia che coinvolga il fare, l’osservazione, la riflessione sulla propria memoria e identità e su quella della città.

    Il 30 aprile (ore 18.30) si terrà un incontro on line -in diretta streaming sulle pagine Facebook di @uao e @laboratorioapertoriminitiberio e sul canale You Tube Laboratorio Aperto Rimini Tiberio- dedicato a Sou – School of Architecture For Children, una scuola d’architettura per bambini nata a Favara e fondata da Farm Cultural Park che proporrà una riflessione ampia sull’impatto dell’architettura sulla qualità della vita e sulla cultura e il turismo. Obiettivo principale della scuola -e dell’incontro- è, infatti, quello di partire dai bimbi per formare cittadini migliori, educati alla bellezza e al rispetto del territorio.

    Protagonisti del talk saranno Andrea Bartoli, fondatore di FARM Cultural Park, e la dirigente Dipartimento Territorio e Ambiente del Comune di Rimini Chiara Fravisini.

    Fondato nel 2010 a Favara (AG), FARM Cultural Park è uno dei centri culturali indipendenti più influenti del mondo culturale contemporaneo e uno dei progetti più effervescenti di ripensamento e rinascita di città in stato di abbandono.

    Invitato più volte alla Biennale di Architettura di Venezia e pubblicato da riviste come The Guardian, Vogue e Domus, FARM è stato premiato con il “Curry Stone Design Prize” come una delle 100 esperienze internazionali che hanno prodotto maggiore impatto sociale nel mondo negli ultimi dieci anni.

    Tra i vari progetti ideati da FARM, Andrea ci racconterà di SOU – School of Architecture For Children: la prima scuola di architettura per bambini in Italia.

    La scuola nasce allo scopo di stimolare i bambini alla libertà del pensiero, alla creatività, alla vocazione a realizzare sogni collettivi per un miglioramento concreto della società.

    A chiudere questa prima parte formativa di celebrazioni sarà, il 5 maggio (ore 16.30), Archipicchia, Architettura per Bambini, un’associazione Culturale fondata da tre architetti donna a Napoli che ha come obiettivo il coinvolgimento dei bambini nello studio dell’architettura e nella progettazione urbana partecipata. Archipicchia parte dall’assunto che l’architettura e il suo spazio possano essere lette solo attraverso il nostro corpo: una ricerca-azione che indaga la relazione tra il movimento e l’esperienza corporea, tra l’architettura e la danza, sperimentandole nella dimensione pedagogico-laboratoriale con i bambini.

    Tutti gli incontri sono gratuiti e si svolgeranno on line.

    Per info e iscrizioni: laboratorioapertoriminitiberio@gmail.com

    Nell’ambito di Tiberio 2000 e in collaborazione con il Festival del Mondo Antico.

    L’iniziativa rientra nel progetto Laboratorio Aperto Rimini Tiberio nell’ambito del POR FESR 2014-2020 Regione Emilia Romagna – Asse 6, azione 2.3.1

    Le attività di ART-ER – AREA S3 sono finanziate dai Fondi europei della Regione Emilia-Romagna – POR FSE 2014-2020.