RIMINI. Raffaelli (Lega): “Un’altra notte di sangue a Miramare. L’insicurezza lungo filo rosso di questa campagna elettorale”

Set 30, 2021

  • Condividi l'articolo

     

    RIMINI 30 SETTEMBRE – Ultime ore di campagna elettorale, ma gli episodi di cronaca nera, che purtroppo hanno sempre accompagnato le discussioni tra candidati sindaci in queste settimane, si susseguono in maniera incessante, fornendo la dimostrazione palese che quello della sicurezza a Rimini è un problema gravissimo.

    Ieri sera ancora sangue a Miramare, dove un nordafricano è stato lasciato con la testa spaccata in viale Regina Margherita dopo un regolamento di conti con altri tre stranieri. L’uomo è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Infermi.

    Poche ore prima, sempre in viale Regina Margherita, gli uomini delle Volanti sono dovuti intervenire per sventare il tentativo di spaccata ad un ristorante. I poliziotti sono poi stati aggrediti dal malvivente che si è trasformato in una furia alla vista degli agenti.

    Il centrodestra ha iniziato la sua campagna elettorale proprio a Miramare per sollevare la questione delle zone più distanti dal centro storico abbandonate.

    I casi si sono succeduti in queste settimane e il più grave è stato l’accoltellamento di due controllori del bus e di tre passanti, tra cui un bambino di sei anni colpito alla gola, da parte di un somalo richiedente asilo politico.

    Eppure a sinistra continuano a dire che a Rimini non c’è alcun problema di sicurezza, nonostante sia stato l’ormai, e per fortuna, ex sindaco Gnassi a dire che dei 10 anni del suo governo quello della sicurezza era il “cruccio” più grande.

    Rimini deve cambiare, quello della sicurezza è un problema politico che si risolve anche ridando luce e speranza alle zone abbandonate e in degrado. Mentre Gnassi, Sadegholvaad e amici continuano con i loro aperitivi in alcune zone del centro storico, a Miramare ogni notte scorre il sangue e solo l’incessante sacrificio delle nostre forze dell’ordine impedisce esiti ben peggiori a questi episodi.

    Così in una nota il deputato della Lega, Elena Raffaelli.

  • Serie A: verso turno ‘facile’ per le big

    Serie A: verso turno ‘facile’ per le big

    (ANSA) - ROMA, 25 OTT - Fuga a due, dopo nove giornate di serie A: con otto vittorie e un pareggio, Napoli e Milan hanno messo la concorrenza a distanza e si presentano al turno infrasettimanale da favorite nei rispettivi match. Il Milan domani a San Siro incontra il...