Rimini. Redditi di giunta e consiglio: ecco quanto guadagnano

L’assessore alla cultura Giampiero Piscaglia è il paperone della Giunta di Rimini. Il suo reddito complessivo nel 2019 si è attestato a 105.061 euro (nel 2018 era intorno agli 88mila). Subito dietro c’è il sindaco Andrea Gnassi con poco più di 73mila euro (in linea con l’anno precedente).

Nel gruppo consigliare del Partito Democratico svetta Lucilla Frisoni con 55.464 di reddito complessivo, in coda invece Giovanni Casadei con 5.743 euro davanti a Simone Bertozzi con 6.576.

Nel gruppo Patto Civico – Italia Viva il paperone è Marco Zamagni con poco meno di 78mila euro. Ma il reddito complessivo più alto tra i banchi della maggioranza è quello del consigliere di Rimini Attiva Kristian Gianfreda con quasi 109mila euro.

Siede in minoranza però il consigliere più ricco. Nicola Marcello di Fratelli d’Italia si conferma ampiamente in vetta con 323.334. A seguire il consigliere della Lega Davide Mafroni con poco più di 88mila e l’altro consigliere di FdI Gioenzo Renzi con  60.495.

. Il link ai redditi del consiglio

. Il link ai redditi della Giunta