Rimini. Ruba zaino alla stazione, arrestato dalla Polizia di Stato

Giu 8, 2021

  • Condividi l'articolo

    Nelle prime ore del mattino, gli Agenti della Polizia Ferroviaria di Rimini sono intervenuti su richiesta di un cittadino, che dichiarava di essere appena stato derubato del proprio zaino, lasciato incustodito per pochi minuti (il tempo necessario per fumare una sigaretta) nell’atrio della Stazione.

    Dalla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza, gli agenti riconoscevano immediatamente un 43enne originario della provincia di Lecce, noto alle forze dell’ordine per numerosi precedenti di polizia, quale autore del furto.

    Messisi immediatamente alla ricerca del soggetto, i poliziotti lo rintracciavano alla fermata della linea metromare, in attesa del primo autobus utile per allontanarsi dalla stazione, con ancora la refurtiva al seguito.

    Veniva così tratto in arresto per furto aggravato e denunciato altresì, per inottemperanza al foglio di via obbligatorio emesso dal Questore di Rimini.

    All’esito del rito direttissimo, tenutosi nella mattinata odierna, l’uomo è stato condannato al pagamento di una multa e alla pena di sei mesi di reclusione, sospesa, subordinando il beneficio della sospensione allo svolgimento di attività non retributiva a favore della collettività, per il periodo di un mese.