Rimini. Rubano alcol e vestiti in esercizi commerciali: denunciati

Rimini – reati predatori ai danni di esercizi commerciali – due persone denunciate.

 

Nel pomeriggio di ieri 21 dicembre i carabinieri dei reparti dipendenti impegnati in un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati predatori hanno deferito in stato di libertà 2 persone per furto aggravato.

  • il primo, un 40enne originario della provincia di Napoli, residente a Rimini, celibe, con precedenti di polizia. Su indicazione del direttore di un noto supermercato sito in via Marconi a Miramare, è stato sorpreso dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile mentre si allontanava lungo la via dopo aver asportato prodotti per la persona e bevanse alcoliche che nascondeva in una borsa celata sotto alla giacca a vento.
  • il secondo, un minorenne di anni 17, di origine tunisina, anche lui su indicazione del direttore del centro commerciale situato in corso d’Augusto, è stato intercettato e bloccato dai Carabinieri della Stazione di Rimini Porto mentre cercava di guadagnare l’uscita del punto vendita senza aver pagato capi griffati che aveva celato sotto al proprio giaccone.

Tutta la refurtiva del valore rispettivamente di 150€ e 230€ è stata interamente recuperata ed è stata restituita ai legittimi proprietari che hanno sporto regolare denuncia. Per il minore, di cui sono in corso accertamenti circa l’ingresso in questo nazione, è scattato l’accompagnamento al centro accoglienza Amarcord , in attesa di poter individuare i genitori a cui affidare il giovane.

I Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione al territorio, organizzando periodicamente servizi preventivi e repressivi al fine di incrementare la percezione di sicurezza tra la cittadinanza e porre in essere una concreta azione di contrasto ai vari fenomeni delittuosi.