Rimini. SERVIZIO OPERATIVO DI CONTROLLO DELLE CINTURE DI SICUREZZA

OPERAZIONE SEAT BELT

IL COMPARTIMENTO POLIZIA STRADALE DELL’ EMILIA ROMAGNA, HA SVOLTO UN
SERVIZIO OPERATIVO DI CONTROLLO DELLE CINTURE DI SICUREZZA, CHE HA
AVUTO COME SCOPO L’INTENSIFICAZIONE DEGLI ACCERTAMENTI, EFFETTUATI
DALLE PATTUGLIE, DI VERIFICARE EFFICACEMENTE, SU TUTTE LE ARTERIE
REGIONALI DI GRANDE VIABILITÀ, IL RISPETTO DEL CORRETTO UTILIZZO DELLE
CINTURE DI SICUREZZA E DEI SISTEMI DI RITENUTA DA PARTE DI CONDUCENTI E
OCCUPANTI DI VEICOLI A MOTORE, CON PARTICOLARE RIGUARDO AI SEGGIOLINI
PER BAMBINI, SICCHÉ SI SVILUPPI LA COSCIENZA E LA CONSAPEVOLEZZA CHE
NELLO STESSO MOMENTO TUTTE LE FORZE DI POLIZIA STRADALE DELL’UNIONE
EUROPEA STANNO OPERANDO CON LE MEDESIME MODALITÀ, STRUMENTI
OMOGENEI E UN OBIETTIVO COMUNE.
LO SCOPO UL TIMO È QUELLO DI ELEVARE GLI STANDARD DI SICUREZZA
STRADALE, ARMONIZZANDO L’ATTIVITÀ DI PREVENZIONE, INFORMAZIONE E
CONTROLLO, ANCHE ATTRAVERSO CAMPAGNE DI COMUNICAZIONE E OPERAZIONI
CONGIUNTE I CUI RISULTATI VENGONO POI MONITORATI DAL SERVIZIO POLIZIA
STRADALE.
A TAL FINE LA POLIZIA STRADALE, SULL’INTERO TERRITORIO REGIONALE, NEL
CORSO DELL’INTERA SETTIMANA DAL GIORNO 8 AL 14 MARZO HA IMPEGNATO 458
PATTUGLIE.
DURANTE L’ATTIVITÀ SONO STATI CONTROLLATI 2823 VEICOLI PER UN TOTALE DI
386 INFRAZIONI PER IL MANCATO UTILIZZO DELLE CINTURE DI SICUREZZA E
SISTEMI DI RITENUTA PER BAMBINI E N. 1060 INFRAZIONI COMPLESSIVE.
L’ATTIVITÀ DI PREVENZIONE CONTINUERÀ, NEI PROSSIMI MESI, AL FINE DI
GARANTIRE ED ELEVARE, QUANTO PIÙ POSSIBILE, GLI STANDARD DI SICUREZZA
STRADALE, ARMONIZZANDO L’A TTIVIT À DI PREVENZIONE, INFORMAZIONE E
CONTROLLO.
A/F