Rimini. Spacciatrice finisce in manette  

I carabinieri della stazione di Viserba nel corso di un servizio di controllo del territorio hanno arrestato nella flagranza del reato di detenzione illegale di stupefacenti una donna C.E. 38/enne originaria della provincia di Rieti e residente a Rimini. La ragazza a bordo della propria autovettura controllata la sera del 13 dicembre in via Foglino di Torre Pedrera, a seguito di alcune segnalazioni pervenute dai residenti che descrivevano uno strano giro di auto, durante un controllo veniva sorpresa in possesso di numerose dosi di sostanza stupefacente tipo cocaina per un peso complessivo di quasi 15 grammi. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare sono state trovate sostanze chmiche da taglio e materiale per il confezionamento delle dosi dello stupefacente. Il 15 dicembre 2020 a termine del rito di convalida, l’Autorità Giudiziaria ha posto in libertà l’arrestata sottoponendola alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria in attesa del processo in corso di fissazione.