Rimini. Stalker imbratta col sangue il muro di casa della ex: “Voglio passare sul tuo cadavere”

Mag 5, 2022

  • Condividi l'articolo

    45enne riminese ha reso impossibile la vita al nuovo compagno della madre di suo figlio. Lo stalker aveva persino usato il sangue della mano tagliata dal vetro di un faro mandato da lui stesso in frantumi sotto casa della ex, per imbrattare i muri dell’abitazione. Di questo e altro ora il soggetto dovrà rispondere in aula il prossimo 6 luglio. Tra i fatti contestati quello di avere bloccato il campanello di casa della ex per poi urlare insulti e minacce: “voglio passare sul tuo cadavere”. Usato come martello un tombino di ferro preso in strada è riuscito a far saltare la serratura e ad entrare quindi nel giardino. Il tutto si è poi concluso con le scritte sul muro fatte con il sangue perso dalla mano tagliata da un vetro di un lampione mandato in mille pezzi. Non contento, analogo comportamento lo ha tenuto all’indirizzo degli ex suoceri che abitano accanto.

  • Rimini. La città piange Alberto Pietrelli: aveva 69 anni

    Rimini. La città piange Alberto Pietrelli: aveva 69 anni

    E' scomparso ieri mattina Alberto Pietrelli all'età di 69 anni. È stato assistente parlamentare del senatore Giampaolo Bettamio, segretario del gruppo consiliare di Forza Italia in Comune e in Provincia, capogruppo di Forza Italia del Quartiere Uno (Marica centro)....