Rimini. Tenta di scippare una donna che si difende con lo spray urticante. Arrestato dalla polizia

Giu 12, 2021

  • Condividi l'articolo

    Tenta di scippare una donna che si difende con lo spray urticante.

    Arrestato dalla polizia

     

    Durante la notte, una giovane venticinquenne che rincasava in bici dopo aver terminato il suo turno di lavoro quale cameriera in un bar di Marina Centro, nei pressi della stazione è stata raggiunta alle spalle da un malvivente il quale, dopo averla afferrata per la maglia e strattonata, afferrava la tracolla della borsa che portava al seguito tentando di asportargliela.

    La ragazza che perdeva il controllo della sua bicicletta, al fine di sfuggire all’aggressione ed impedire il furto della propria borsa, ha estratto da quest’ultima uno spray urticante di libera vendita spruzzandolo prontamente verso il suo aggressore, all’altezza degli occhi.

    L’uomo un venticinquenne di origine della Guinea, residente a Rimini, è stato costretto così a mollare la presa desistendo nel suo intento e, portatosi le mani al volto, si allontanava frettolosamente. Nel trambusto, perdeva il portafoglio, contenente i suoi documenti personali.

    Allertati dalla vittima, le volanti che sono intervenute sul posto hanno subito iniziato le ricerche del malvivente, battendo le zone limitrofe all’aggressione sin quanto la loro attenzione è stata attratta da un uomo che, riverso nella Fontana dei Quattro Cavalli, si lavava più volte la faccia sicuramente nel tentativo di allievare il bruciore causato dal peperoncino.

     

     

    Vista la corrispondenza alla descrizione fornita dalla vittima – per gli indumenti e la fisionomia – i poliziotti hanno deciso di controllare l’uomo che presentava ancora un forte rossore agli occhi, riconducibile alla contaminazione da spray urticante. Il dubbio che fosse l’autore dell’aggressione veniva completamento dissolto quando i documenti rinvenuti sul luogo del fatto corrispondevano alla persona fermata, ignara sino al quell’istante dello smarrimento, che ne rivendicava la proprietà.

    1. Il maldestro malvivente è stato accompagnato in Questura e arrestato per tentata rapina, reato del quale dovrà rispondere al giudice in sede di processo per direttissima previsto nella mattinata odierna oltre che ad essere sanzionato amministrativamente perché inottemperante alle limitazioni orarie previste dalla attuale normativa anticovid.
  • Ferrari: motore Leclerc inutilizzabile dopo incidente Ungheria

    Ferrari: motore Leclerc inutilizzabile dopo incidente Ungheria

    (ANSA) - ROMA, 03 AGO - Il motore della Ferrari di Charles Leclerc non sarà più utilizzabile dopo l'incidente in cui è rimasto coinvolto senza colpa il pilota monegasco alla partenza del Gp di Ungheria, domenica scorsa. Lo rende noto la scuderia di Maranello,...

    Lazio; Acerbi ‘vogliamo tornare in Champions’

    Lazio; Acerbi ‘vogliamo tornare in Champions’

    (ANSA) - ROMA, 03 AGO - "Vogliamo tornare in Champions, ma nemmeno porci limiti. La cosa importante è lavorare, come abbiamo fatto all'Europeo. La voglia di arrivare vince su tutto.    È la base per fare qualcosa in più", lo ha detto Francesco Acerbi ai...