Rimini. Terapia intensiva, dott. Nardi va in pensione e lancia monito: “Situazione dei contagi è peggio di allora”

Lunedì per Giuseppe Nardi sarà l’ultimo giorno di lavoro in Terapia Intensiva dell’Infermi per poi andare in pensione. Solo un anno fa l’inferno covid, una malattia allora sconosciuta. “La situazione dei contagi è peggio di allora – dice -. Non eravamo pronti, non c’erano ventilatori, siamo riusciti ad approntare 15 posti letto usando una parte dell’ospedale vuota. Adesso il reparto è raddoppiato, adesso conosciamo il virus che nella terza ondata è più contagioso di un anno fa e rimane altamente mortale”.