Rimini. Tragedia al cantiere del metanodotto: morto dopo 12 ore operaio

Set 11, 2021

  • Condividi l'articolo

    Ennesima tragedia sul lavoro in Romagna è costata la vita a un operaio 50enne impegnato in un cantiere in alta Valmarecchia. Francesco Cirillo non è sopravvissuto ai gravi traumi riportati giovedì pomeriggio mentre era impegnato nei lavori di realizzazione del nuovo metanodotto che servirà la valle del Marecchia. Per accertare con maggiore precisione l’origine del trauma potrebbe anche essere necessaria l’autopsia, dal primo accertamento medico le ferite riportate da Cirillo erano compatibili con un trauma da precipitazione.

  • Rimini. Femminicidio di Sonia Di Maggio: al via il processo a Lecce

    Rimini. Femminicidio di Sonia Di Maggio: al via il processo a Lecce

    Si è aperto davanti alla Corte d'Assise di Lecce il processo nei confronti di Salvatore Carfora, il trentottenne campano accusato dell'omicidio della ex compagna, la ventinovenne riminese Sonia Di Maggio. Il delitto risale alla sera del 1° febbraio del 2021, a...