Rimini. Truffa del baccalà: gabbata per un milione e mezzo di euro azienda norvegese

Lug 5, 2019

  • Condividi l'articolo

    Denuncia per truffa in procura da parte di una azienda norvegese che ha accumulato una ingente serie di forniture senza venire pagata per la bellezza di un milione e mezzo di euro. Protagonisti alcuni imprenditori salernitani che – attraverso una ditta di brokeraggio riccionese, risultata estranea al presunto raggiro – si rifornivano di baccalà per poi rivenderlo ad altre aziende campane. Era sempre andato tutto bene fin quando nel 2017 i pagamenti si erano improvvisamente interrotti, accumulando l’enorme debito. Alle lecite richieste di rientro dell’azienda norvegese a quanto pare fra le altre cose sarebbe persino stata presentata una falsa fideiussione bancaria da 200mila euro. Inevitabile a quel punto la denuncia per truffa.

  • Tennis, Parigi: Zverev batte Nakashima e accede agli ottavi

    Tennis, Parigi: Zverev batte Nakashima e accede agli ottavi

    Il numero 3 del mondo, Alexander Zverev, al termine di un incontro molto combattuto, ha superato il terzo turno al Roland Garros di tennis, battendo lo statunitense Brandon Nakashima (75) per 7-6 (7-2), 6-3, 7-6 (7-5). Il 25enne tedesco, finalista a Madrid e...

    Pugilato: Europei; Italia riscatta Tokyo,7 in zona medaglia

    Pugilato: Europei; Italia riscatta Tokyo,7 in zona medaglia

    (ANSA) - YEREVAN, 27 MAG - Il giorno del riscatto del pugilato olimpico italiano. A meno di un anno dai Giochi di Tokyo, per i quali nessun boxeur azzurro era riuscito a qualificarsi, arriva la notizia che oggi, dopo gli incontri dei quarti di finale degli Europei, 7...