Rimini. Truffa delle auto sparite all’estero: chiesto il rinvio a giudizio

Feb 12, 2021

  • Condividi l'articolo

    Acquistavano con assegni falsi auto di grossa cilindrata messe in vendita on line da privati cittadini e poi le facevano sparire all’estero: chiesto il rinvio a giudizio per tutti i soggetti coinvolti nella vicenda. Contestata l’associazione per delinquere finalizzata alla commissione di decine di truffe, per un giro d’affari stimato in 600mila euro, commesse tra novembre 2018 e la fine del 2019.