RIMINI. Ufficio postale di Corpolò, l’Amministrazione scriverà a Poste Italiane per promuovere un prolungamento degli orari della filiale

Il Comune di Rimini aderisce e sostiene l’appello lanciato dal gruppo Europa Verde Rimini in rappresentanza dei cittadini di Corpolò, affinché siano prorogati gli orari dell’ufficio postale locale.

Ad oggi, riportano i promotori dell’istanza, l’orario di apertura al pubblico dell’ufficio d via Marecchiese 555 è molto limitato – solo lunedì, mercoledì e sabato mattina – non in grado di rispondere alle esigenze dei residenti di un quartiere molto abitato e che si è notevolmente sviluppato nel corso degli anni.

“Per questa ragione – commenta l’assessore ai servizi civici Eugenia Rossi Di Schio – l’Amministrazione Comunale scriverà a Poste Italiane affinché valuti di ampliare gli orari di apertura di una filiale che rappresenta un importante presidio di servizi in una zona densamente abitata. Questo non solo perché, come evidenziano i promotori dell’appello, orari più ampi consentirebbero una diluzione degli accessi e dell’affluenza con vantaggi in chiave di prevenzione-Covid; la pandemia infatti ha messo in risalto la necessità di ripensare gli spazi urbani e i tempi di vita delle città, di adattarli alle nuove e più flessibili esigenze dei cittadini. La direzione, che il Comune di Rimini sta già proseguendo, è quella di una distribuzione sempre più capillare di funzioni sul territorio, nella prospettiva che siano i servizi ad avvicinarsi al cittadino e non il contrario. Questo deve valere ancor più per quei servizi indispensabili come quelli postali. Auspichiamo quindi che Poste Italiane valuti la richiesta di rivedere la propria organizzazione per la filiale di Corpolò, così come per le sedi locali dislocate nelle diverse zone del territorio”.