Rimini. Uranio impoverito e tumori: due militari fanno causa al ministero

Due militari del Settimo Vega fanno causa al ministero della Difesa dopo essersi “ammalati dopo le missioni all’estero”. Sotto accusa il cosiddetto “Uranio impoverito”. I due trentenni, infatti, sostengono che ci sia un nesso tra l’insorgenza dei tumori e l’esposizione alle armi contenenti uranio impoverito utilizzate negli scenari di guerra da loro visitati, come ad esempio l’Iraq, durante il biennio 2016-2018.