RIMINI. Urbanistica, un terzo delle manifestazioni di interesse per ampliamenti aziendali

Mag 28, 2021

  • Condividi l'articolo

     

    Sviluppo urbanistico e riqualificazione del tessuto urbano.

    Sono state una sessantina le manifestazioni di interesse ricevute dall’amministrazione comunale a seguito dell’attivazione della procedura prevista dalla legge urbanistica regionale (n.24/2017), con l’obiettivo di dare attuazione ad alcune previsioni del PSC e dare seguito a progetti coerenti con la direzione di sviluppo urbanistico e di riqualificazione del tessuto urbano intrapreso dalla città. In risposta all’avviso pubblico predisposto dal Comune, sono arrivate 62 manifestazioni di interesse, scese a 60 per via della rinuncia di due proponenti. Circa una ventina, dunque un terzo delle manifestazioni di interesse presentate, riguardano aziende, con la prospettiva di ampliamenti e piani di espansione. La legge regionale ha previsto anche altri procedimenti speciali, oltre alle manifestazioni di interesse, appositamente pensati per favorire le aziende nei loro piani di ampliamento. Anche in questo caso gli uffici comunali hanno raccolto una decina di richieste sulle quali è stata avviata un’istruttoria.

    “Un segnale importante per il presente e per il futuro, indice che il territorio crede nella ripresa – è il commento dell’Amministrazione Comunale – Istanze su cui ci si dovrà concentrare nei prossimi mesi ma che indicano già oggi un dinamismo incoraggiante rispetto alle possibilità di sviluppo delle imprese del territorio e della ripresa dell’occupazione. Iniziative che possono integrarsi e rafforzare il percorso di riqualificazione e rigenerazione urbana avviata dall’Amministrazione, dovendo concretizzarsi almeno nel prossimo triennio”.