Rimini. Urla spaventose e sangue: tenta di ammazzare la moglie col matterello

Gen 19, 2020

  • Condividi l'articolo

    Le urla speventose che provenivano dalla casa hanno portato i vicini a chiamare le volanti. Una volta dentro l’abitazione gli agenti hanno trovato un matterello sporco di sangue e uno smartphone con attaccati dei capelli: vittima una donna albanese aggredita dal marito. Mentre la donna e i bambini vengono messi sotto protezione e lei portata in ospedale gli agenti cercano il soggetto che trovano ubriaco poco lontano. Ha preso a bastonate la moglie col matterello perché voleva lasciarlo a causa delle continue violenze subite. Le braccia usate dalla vittima per difendersi erano fratturate: colpi dunque mortali tanto che è stato contestato all’albanese, tutt’ora rinchiuso in carcere, il reato di tentato omicidio.