Rimini. Vaccino. Da lunedì aprono le prenotazioni per i 65-69enni

Apr 23, 2021

  • Condividi l'articolo

    Così l’assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini, questa mattina in conferenza stampa al Policlinico Sant’Orsola di Bologna.

    In questi giorni “abbiamo finito le prime dosi per gli 80enni- fa il punto Donini si stanno somministrando le ultime seconde dosi. Siamo inoltre al 50% con le prime dosi per gli over70 e stiamo accelerando. Inoltre stiamo prendendo in carico i pazienti più fragili“.

    Da lunedì poi aprono le prenotazioni per i 65-69enni e “ci aspettiamo che si prenoti già la metà del target nel primo giorno, come e’ stato per le altre fasce d’età’”. In poche parole, “stiamo seguendo il piano del Governo– ribadisce Donini– e siamo a metà della nostra potenzialità’”. Già dalla prossima settimana, conta l’assessore, “possiamo arrivare a 40.000 dosi al giorno. Speriamo di poter reggere quel ritmo e non avere solo un giorno da leoni“, per questo “ci auguriamo che le consegne siano tali da consentircelo. Ma pensiamo di finire nel giro di qualche settimana la popolazione più fragile, gli over60 e i caregiver“.

    Dopodichè, spiega Donini, “si apre un’ampia fascia di possibilità‘”. E in questo contesto, “pensiamo di affidare ai medici di base anche una fascia di eta’, dai 60 ai 64 anni. Ma ci dobbiamo ragionare con loro“. Ai medici di base si aggiungono poi le farmacie, “che stanno facendo formazione“, e le “tante realtà aziendali pronte a costituire hub vaccinali per i loro dipendenti”. Quindi, tira le somme Donini, “abbiamo opportunità di vaccinazione almeno doppie di quelle attuali”.