Rimini. Vendita piramidale di integratori: restituiti a 13 indagati fra cui Fabio Bollini, 7,3 milioni

Giu 17, 2022

  • Condividi l'articolo

    Operazione “Cheope” su una presunta rete di vendita piramidale di integratori attività illegale in Italia. Il Riesame ha annullato e restituito ai 13 indagati, 7.3 milioni di euro in beni mobili, immobili, titoli e valuta sequestrati lo scorso maggio dal Nef della Guardia di finanza di Rimini. Il sequestro più ingente, oltre 2.2 milioni di euro, aveva riguardato Fabio Bollini che si era visto mettere i sigilli a due case, altrettanti garage a Pesaro e sei terreni nel Viterbese. Il resto è stato coperto con i denari dei conti correnti. Per gli altri e somme sequestrate andavano da poco più di 200mila fino a più di 800mila euro nel riminese. I provvedimenti avevano colpito due cittadini sammarinesi, i più stretti collaboratori di Bollini, altrettanti riminesi, un riccionese residente a San Clemente, tre pesaresi, un cesenate, un residente a Savignano sul Rubicone, uno a Cesenatico e un foggiano.

  • Uccisa suora italiana ad Haiti

    Uccisa suora italiana ad Haiti

    (ANSA) - ROMA, 26 GIU - Luisa Dell'Orto, suora lecchese di 65 anni, è stata uccisa ad Haiti, probabilmente a scopo di rapina, nella capitale Port au Prince dove operava. Suor Luisa era nell'isola da 20 anni. Ne dà notizia l'arcidiocesi di Milano.Secondo quanto...

    Pugilato: Signani perde il titolo europeo dei Medi, ma farà ricorso

    Pugilato: Signani perde il titolo europeo dei Medi, ma farà ricorso

    E' finita male, almeno per ora, l'avventura in Francia, sul ring del 'Centre Omnisport' di Massy, del campione europeo dei pesi medi Matteo Signani. Il 43enne 'Giaguaro' romagnolo, che nella vita oltre a praticare la boxe fa la guardia costiera, ha perso contro lo...