Rimini. Violenza Cattolica, Morrone e Raffaelli: “Denunciare l’aggressore e chiedere aiuto”

Violenza a Cattolica, così in una nota i parlamentari della Lega Jacopo Morrone e Elena Raffaelli:

“Il nostro pensiero e la nostra vicinanza va sempre alle vittime di abusi e violenze, costrette a subire l’aggressività di chi usa la forza per sottomettere. Aspettiamo l’esito delle indagini da parte degli inquirenti, si tratta, tuttavia, di uno di quegli episodi gravi che si ripetono con sempre più frequenza forse anche a causa delle ricadute del lockdown e delle restrizioni che hanno esasperato le persone, soprattutto quelle meno strutturate e fragili. L’unica strada da indicare alle persone abusate e più deboli è quella di denunciare l’aggressore e di chiedere aiuto. Per i casi più gravi ai danni delle donne c’è il ‘Codice Rosso’, ma le violenze colpiscono anche altri soggetti nei confronti dei quali bisogna usare la massima attenzione”.