Riscoprire il mito con Daimon di Selene Calloni Williams

Giu 22, 2022

  • Condividi l'articolo

    SELENE CALLONI WILLIAMS, DAIMON (PIEMME, PP 297, EURO 10,90)

    Riletti, riadattati, reinterpretati, i miti stanno vivendo un momento di grande ritorno di interesse. A riportarci alle radici che la nostra anima ha nelle storie della mitologia classica, con un approccio nuovo, fuori dal dualismo bene-male, è ‘Daimon’ di Selene Calloni Williams, pubblicato da Piemme. Allieva del grande psicoanalista James Hillman, che l’ha portata a fondare la sua scuola, l’Imaginal Academy e la Società di Non-Terapia, autrice di oltre venti libri tra cui ‘Wabi Sabi’, Selene Calloni Williams ci fa compiere un viaggio alla scoperta del nostro spirito guida per guarire con i miti.
        Forma originaria delle nostre esperienze, il mito ci racconta l’origine delle cose, come si sono manifestate al mondo per la prima volta e questo, nella lettura della Calloni Williams, è “il punto di partenza per poterle trasformare”. “Il mito ci può rendere liberi se lo andiamo a rileggere in una chiave puramente estetica. Ogni interpretazione moralistica del mito è una schiavitù perché genera una credenza” spiega all’ANSA l’autrice di ‘Daimon’ che si apre con Arianna, si conclude con Agamennone ed esplora i miti di Antigone, Perseo, Cassandra, Orfeo, Medea e Prometeo facendo parlare ogni personaggio in prima persona. Otto storie che indicano un percorso verso la conoscenza con un approccio immaginale che è una chiave estetica, poetica, non moralistica. “Ciascuno di noi mette sulla scena della vita un mito e ciascuno di noi si libera, si riscatta, quando vede e riconosce il mito che sta vivendo” sottolinea.
        Così conoscendo il mito di Arianna possiamo guarire dalle ferite del tradimento, con Antigone da quelle del fallimento e del vittimismo, con Perseo dal rifiuto e abbandono e con Cassandra dalle ferite della paura e dell’ansia.
        “Antigone è l’archetipo dell’anarchica, è la prima anarchica della storia. Però alla fine muore, perchè? Ha osato seppellire suo fratello Polinice contro il volere del re Creonte e lo ha fatto perché credeva, come la religione di quei tempi suggeriva, che se non venivi sepolto saresti stato costretto a vagare in eterno fuori dall’Ade. Ma è una credenza e solo vivendo tante vite e visitando tanti popoli puoi renderti conto di questo. Ci dobbiamo liberare dalle credenze. Il vero nemico, quello che ci impedisce di essere liberi è dentro di noi. Se conosciamo il mito possiamo cambiare l’interpretazione, la prospettiva e in questo modo la nostra esperienza” dice la Calloni Wiliams. Il Daimon è sia il nostro destino sia lo spirito guida che ci porta sempre a compierlo. “Noi che siamo pura possibilità, come diceva Aristotele, viviamo prigionieri della mente. Il Daimon ci riporta nell’anima, risveglia doti e talenti che spesso non conosciamo, ma essendo voce dell’anima si esprime per immagini” sottolinea Selene che nel libro propone anche, per ogni mito, delle testimonianze e brevi meditazioni che chiama Omi-One Minute Immersion: “è una pratica di immersione, di consapevolezza e si basa sul principio del piccolo ma ripetuto che è lo strumento principale per de-programmare la mente. Si addice molto ai nostri ritmi di vita” spiega Selene che è stata parecchi anni in eremitaggio nella foresta, in Sri Lanka, praticando il cammino della piena attenzione e lo yoga sciamanico.
        “Penso che si debba andare oltre tutte le credenze. La cosa principale è il coraggio.
        Non dobbiamo fare sempre le cose partendo da uno sforzo dell’io.
        Il mito delle 12 fatiche di Eracle rappresenta bene l’oggi.
        L’individuo è sempre nello sforzo, nella fatica per arrivare ad un Olimpo a cui non arriva mai ” dice la Calloni Williams.

       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Mondiali: Fifa; dal 5 luglio nuova finestra vendita biglietti

    Mondiali: Fifa; dal 5 luglio nuova finestra vendita biglietti

    (ANSA) - ROMA, 29 GIU - Dal 5 luglio prossimo si aprirà una nuova fase di vendita dei biglietti per i Mondiali in Qatar. in programma dal 21 novembre al 18 dicembre prossimi, e che durerà fino al 16 agosto alla stessa ora. Lo ha reso noto la Fifa, informando che...

    Folgorato da palo pubblica illuminazione, 13enne in ospedale

    Folgorato da palo pubblica illuminazione, 13enne in ospedale

    (ANSA) - MONTENERO DI BISACCIA, 29 GIU - E' stato trasferito dall'ospedale di Termoli a quello di Foggia un tredicenne rimasto folgorato ieri sera durante una festa di quartiere a Montenero di Bisaccia (Campobasso), in contrada Torricella. Il ragazzino, secondo una...