ROMA: Dybala e tanta Premier, Mourinho accelera

Lug 31, 2022

Condividi l'articolo

Jose’ Mourinho vince sul campo, ma anche al telefono. Dopo avere convinto Abraham l’anno scorso, ora e’ risultato decisivo negli arrivi di Matic, in quelli sempre piu’ probabili di Wijnaldum e Belotti, e soprattutto in quello di Paulo Dybala. E’ proprio la Joya il colpo ad effetto del mercato della Roma che, dopo la conquista della Conference League che ha riportato un trofeo europeo nella capitale dopo 60 anni, ha alzato l’asticella. Mentre i Friedkin hanno ottenuto altre due vittorie con l’avvio dell’iter del nuovo stadio a Pietralata e con l’uscita dalla borsa, la ciliegina sulla torta è stata l’acquisizione del fantasista argentino, insinuandosi nelle difficoltà di mercato dell’Inter.
    Dybala ha compreso quello che lo aspetta con la presentazione al Colosseo quadrato di fronte a 10 mila tifosi osannanti. Con Abraham sembra in grado di formare una coppia spettacolare e prolifica, e si è cominciato a vedere ieri col Tottenham. Ma e’ una squadra ad alta caratura tecnica quella che deve amalgamare Mourinho: capitan Pellegrini agira’ alle spalle delle due punte mentre restera’, a meno di improbabili impennate di mercato, anche Zaniolo. Alle spalle ci vorra’ un meccanismo equilibrato, potente e collaudato. E’ per questo motivo che Mourinho ha sollecitato il ricorso a campioni esperti della Premier: dopo Smalling quest’anno sono arrivati due gloriosi ed esperti navigatori del centrocampo: l’incontrista difensivo Matic e il tuttofare olandese Wijnaldum, la cui trattativa e’ in dirittura d’arrivo, e che si e’ voluto liberare della prigione dorata del Psg per tornare competitivo in vista del mondiale. A puntellare la rosa collaboreranno altri due acquisti: il portiere Svilar, che dovrebbe maturare all’ombra di Rui Patricio e l’esterno turco Celik, molto piu’ di una riserva di Karsdorp, All’appello manca un quinto centrale difensivo, per cui si fanno i nomi di Zagadou e Bailly. Sfuma per ora la prospettiva di riportare a casa Frattesi, la cui lunga trattativa col Sassuolo e’ stato uno dei tormentoni estivi.
    Rimangono da collocare molti esuberi: Carles Perez dovrebbe finire al Celta, Villar alla Sampdoria mentre Veretout potrebbe restare e si cerca una collocazione per Kluivert. Diawara si allenera’ a parte in attesa di una sistemazione. Ma il primo a uscire sembra essere Shomurodov, che sta per passare in prestito al Bologna. Si libera quindi il posto per lo svincolato Belotti.
    Mourinho parte per conquistare un posto in Champions e fare tanta strada in Europa League.
   

Formazione (3-4-1-2): Rui Patricio, Mancini, Smalling, Ibanez, Karsdorp, Cristante. MATIC, Spinazzola, Pellegrini, DYBALA, Abraham. All.: Mourinho. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Sparatoria Questura: Meran ancora in carcere a Verona

    Sparatoria Questura: Meran ancora in carcere a Verona

    (ANSA) - TRIESTE, 08 AGO - Non è ancora stato trovato un posto in una Rems per Alejandro Augusto Stephan Meran, l'uomo accusato di aver ucciso i due agenti di polizia Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, durante una sparatoria in Questura a Trieste il 4 ottobre 2019. A...

    Dalla Francia: accordo fra Paris Saint-Germain e Fabian Ruiz

    Dalla Francia: accordo fra Paris Saint-Germain e Fabian Ruiz

    (ANSA) - ROMA, 08 AGO - Il Paris Saint-Germaina avrebbe raggiunto un accordo con il 26enne centrocampista spagnolo del Napoli Fabián Ruiz. Lo scrive L'Equipe, nella propria edizione online. Il quotidiano francese sottolinea che adesso il PSG dovrà trattare con il club...