Ruby ter:processo Berlusconi riparte dopo rinuncia a perizia

Ott 6, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – MILANO, 06 OTT – È ripreso stamani il processo
    milanese sul caso Ruby ter a carico di Silvio Berlusconi e altri
    28 imputati, dopo la rinuncia con una lettera da parte dell’ex
    premier alla perizia medico legale, che comprendeva anche
    accertamenti psichiatrici. Perizia che era stata disposta dai
    giudici dopo l’ennesimo legittimo impedimento presentato dalla
    difesa del Cavaliere per motivi di salute nell’ultima udienza. I giudici della settima penale, dopo aver trattato una serie
    di questioni tecniche, hanno deciso di acquisire i verbali resi
    in fase di indagine nel 2015 da Giuseppe Spinelli, ragioniere di
    fiducia di Berlusconi e presunto “ufficiale pagatore” delle ‘olgettine’.
        Spinelli, infatti, avrebbe dovuto testimoniare oggi, ma non
    può per motivi di salute e ha presentato un impedimento. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • L’Ue si spacca sui migranti, ‘ma non finanzieremo muri’

    L’Ue si spacca sui migranti, ‘ma non finanzieremo muri’

    (di Patrizia Antonini) BRUXELLEST - "L'Ue non finanzierà muri o filo spinato alle sue frontiere esterne". Lo stop è arrivato direttamente dalla presidente della Commissione Ursula von der Leyen, che senza tentennamenti ha fermato il nuovo tentativo di assalto alla...

    Open Arms: ammessi tutti testi, deporrà anche Richard Gere

    Open Arms: ammessi tutti testi, deporrà anche Richard Gere

    (ANSA) - PALERMO, 23 OTT - Ministri ed ex ministri, l'ex premier Conte e anche l'attore Richard Gere sfileranno sul banco dei testi al processo all'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini, imputato di sequestro di persona e omissione di atti d'ufficio per aver vietato...