Rugby: verso Italia-Uruguay; Crowley chiama Tavuyara

Nov 15, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 15 NOV – Non preso in considerazione dalle
    Fiji per i Mondiali del 2019, Ratuva Tavuyara ha trovato posto
    in un’altra nazionale, quella italiana. L’ala del Benetton,
    privo di passaporto del Bel Paese ma residente a Treviso da tre
    anni, è infatti l’ennesimo equiparato che ha deciso di sposare
    la causa azzurra, visto che oggi è stato convocato dal ct Kieran
    Crowley, e anche l’ultimo che sfrutterà il requisito della
    residenza per un triennio, visto che ora le regole sugli
    equiparati cambieranno e gli anni necessari diventeranno cinque.
        Intanto Tavuyara si unisce al gruppo dell’Italrugby che ha
    ripreso a lavorare a Verona in vista del test match di sabato
    al ‘Lanfranchi’ di Parma contro l’Uruguay, terzo e ultimo
    impegno degli azzurri nelle ‘Autumn Series’ che li hanno visti
    sconfitti da Nuova Zelanda a Argentina. Proprio ieri l’Uruguay
    ha giocato a Padova contro l’Italia A di Alessandro Troncon (una
    sorta di nazionale riserve) perdendo per 31-13 e questo fa
    capire che sabato alla Nazionale maggiore non verranno concesse
    alternative alla vittoria, altrimenti sarebbe crisi più nera
    della maglia degli All Blacks.
        Al gruppo azzurro si sono aggregati anche Braam Steyn, Pierre
    Bruno, Leonardo Marin e Cherif Traorè, reduci proprio dalla
    partita contro l’Uruguay al ‘Plebiscito’ di Padova. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Il Papa oggi tra i rifugiati a Lesbo, poi messa ad Atene

    Il Papa oggi tra i rifugiati a Lesbo, poi messa ad Atene

       Nella penultima giornata del suo viaggio a Cipro e in Grecia, papa Francesco va oggi tra i rifugiati fermi nell'isola di Lesbo, da lui già visitata il 16 aprile 2016. Il Pontefice si recherà nel 'Reception and Identification Centre' in località...

    ++ Capo negoziatore Iran a ANSA, ‘non faremo marcia indietro’ ++

    ++ Capo negoziatore Iran a ANSA, ‘non faremo marcia indietro’ ++

    (ANSA) - TEHERAN, 04 DIC - L'Iran "non farà marcia indietro" sulle sue richieste per riattivare l'accordo sul nucleare del 2015. Lo ha detto in un'intervista esclusiva all'ANSA il capo negoziatore di Teheran, il vice ministro degli Esteri Ali Bagheri Kani, aggiungendo...