Russia: ‘contenuti vietati’, maxi multe a Google e Meta-Facebook

Dic 24, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – MOSCA, 24 DIC – Un tribunale russo ha inflitto oggi
    maxi-multe a Google e Meta (in
    precedenza nota come Facebook) per non aver rimosso contenuti
    ritenuti illegali nel Paese. Le aziede statunitensi sono state
    sanzionate rispettivamente per un ammontare pari a 98 milioni di
    dollari e 27 milioni di dollari. Lo ha annunciato il servizio
    stampa della corte su Telegram.
        La Russia sanziona regolarmente le grandi aziende digitali,
    accusate di non cancellare contenuti che promuovono droga,
    suicidi o che sono legati all’opposizione. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Nancy Pelosi annuncia sua ricandidatura a Midterm

    Nancy Pelosi annuncia sua ricandidatura a Midterm

     La 81enne speaker della Camera Nancy Pelosi ha annunciato su Twitter che intende ricandidarsi alla Camera nelle prossime elezioni di Midterm, per quello che sarà quindi il suo 19/mo mandato. Pelosi, prima donna in Usa ad aver servito come speaker, segnala così...

    Voteranno come schegge impazzite: scoppia il caos nel M5s

    Voteranno come schegge impazzite: scoppia il caos nel M5s

    Forti tensioni dentro il M5S per la strategia portata avanti da Giuseppe Conte, disposto ad aprire al centrodestra purché si trovi un'alternativa a Mario Draghi come nuovo presidente della Repubblica.Il nome più gettonato è quello di Maria Elisabetta Alberti...