Saga Coffee: al presidio corteo commercianti della montagna

Nov 18, 2021

  • Condividi l'articolo

    Prosegue la vertenza della Saga Coffee di Gaggio Montano (Bologna), i cui 220 lavoratori – per l’80% donne – sono arrivati al quindicesimo giorno di presidio giorno e notte davanti ai cancelli della fabbrica. I dipendenti protestano contro la decisione annunciata dalla proprietà, il gruppo bergamasco Evoca, di chiudere lo stabilimento (ex Saeco Vending) entro il 2022. Oggi, fino ai cancelli, è salito un corteo di commercianti della montagna. I negozianti hanno portato una donazione per sostenere il presidio e magliette per le dipendenti: di fronte c’era scritto ‘La Saga Coffee non si sposta’ e sul retro ‘Siamo la montagna che si difende’. Ma a portare solidarietà ai dipendenti è salita pure l’Anpi bolognese, con la presidente Anna Cocchi. Domani mattina, al presidio, saliranno il presidente della Regione Stefano Bonaccini, l’assessore al lavoro Vincenzo Colla, il sindaco metropolitano di Bologna Matteo Lepore, la vicesindaca di Bologna Emily Clancy e diversi parlamentari.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Variante Omicron: Ministero a Regioni, rafforzare tracciamento

    Variante Omicron: Ministero a Regioni, rafforzare tracciamento

    In via precauzionale, in seguito all'arrivo della variate Omicron, il ministero della Salute, raccomanda in una circolare firmata dal direttore della prevenzione Gianni Rezza, inviata alle Regioni, di rafforzare e monitorare le attività di tracciamento e...

    Cellulari in carcere, dopo il prete preso anche un dentista

    Cellulari in carcere, dopo il prete preso anche un dentista

    (ANSA) - NAPOLI, 27 NOV - Dopo il sacerdote, sorpreso nel giugno 2020, anche un medico è stato scoperto dalla Polizia Penitenziaria mentre cercava di introdurre dei cellulari in carcere: è successo ieri, ancora una volta nell'istituto casertano di Carinola. Gli agenti...