SALERNITANA: via Ederson, ma Nicola è fiducioso

Lug 31, 2022

Condividi l'articolo

 Un attivismo frenetico, dopo avere malamente chiuso il rapporto col Sabatini e avere affidato il mercato a De Santis. Il presidente Iervolino non vuole rischiare un’altra salvezza al cardiopalmo e vuole mettere a disposizione di Nicola, che ha conquistato sul campo una meritata conferma, una squadra competitiva che continuerà a giovarsi delle parate di Sepe, dell’esperienza di Fazio, della qualita’ di Coulibaly e della classe di Ribery. Se n’e’ andato una colonna della squadra, caro ai tifosi, Djuric e per fare cassa e’ venuta la cessione dell’emergente Ederson, in un’operazione con l’Atalanta che ha portato il promettente Lovato. Il difensore stara’ pero’ fuori per due mesi per infortunio per cui i campani hanno chiesto ai bergamaschi il prestito di Okoli.
    Ma le grandi manovre riguardano l’attacco. Dopo la suggestione Cavani, Iervolino ha puntato Pinamonti offrendo 20 mln, ma l’interista ha declinato l’invito sperando di poter andare all’Atalanta. La Salernitana intanto ha chiuso con Bonazzoli, tornato in via definitiva per 4,5 mln. Ora si tratta per Piatek (che tornerebbe in Italia per la quarta volta) ed e’ ancora aperta la trattativa per il franco-argentino Maupay del Brighton. Ma entrambe le piste stanno conoscendo molte difficolta’. Dal Lilla e’ arrivato l’esterno Bradaric, dall’Inter il difensore Pirola. Ribery resta per dare il suo contributo di qualita’. Un buon gruppo che Nicola sapra’ guidare con perizia.
    Formazione (3-5-2); Sepe, LOVATO, Fazio, PIROLA, Mazzocchi, L. Coulibaly, Bohinen, M.Coulibaly, BRADARIC, BOTHEIM, Bonazzoli. All.: Nicola. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte