Saluta pg De Francisci, ha riaperto le indagini sul 2 agosto

Dic 30, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – BOLOGNA, 30 DIC – Va in pensione Ignazio De
    Francisci, procuratore generale di Bologna. In magistratura dal
    1977, ha fatto parte dello storico pool antimafia con Giovanni
    Falcone e Paolo Borsellino e poi della Dda di Palermo. A Bologna
    da cinque anni e mezzo, ha firmato l’avocazione delle indagini
    sulla Strage del 2 agosto 1980 che hanno portato alla nuova
    inchiesta sui mandanti dell’attentato e al processo attualmente
    in corso a Paolo Bellini, accusato di essere un altro esecutore
    materiale.
        “E’ stato un atto opportuno, non facile e finora non si è
    dimostrata una scelta sballata, abbiamo avuto un minimo di
    soddisfazione: non siamo andati alla ricerca di fantasmi e di
    teoremi”, ha detto De Francisci, salutando i giornalisti. Tra le
    soddisfazioni del suo mandato, “c’è quella, attribuibile a tutto
    il mio ufficio, di aver fatto comprimere i tempi in appello per
    i reati sessuali. Abbiamo chiesto alla Corte di accelerare i
    tempi. Per me bisogna fare delle scelte e i reati che riguardano
    la violenza sulle donne devono essere al primo posto, insieme a
    quelli di mafia”.
        De Francisci lascia un ufficio dimezzato: oltre a lui va in
    pensione anche l’avvocato generale, Alberto Candi e i sostituti
    da 11 in organico resteranno 5, guidati dalla procuratrice
    generale reggente Lucia Musti. “Mi auguro – ha detto De
    Francisci – che chi ha la competenza per provvedere provveda.
        Non può rimanere scoperta una sede come Bologna, che ha la
    competenza su tutta l’Emilia-Romagna, insieme alla Lombardia
    cuore pulsante d’Italia”. Con così poco organico “si rischia,
    nei prossimi mesi, che non ci siano abbastanza sostituti pg da
    mandare alle udienze”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Gasperini, ‘Uno 0-0 così ha un valore immenso’

    Gasperini, ‘Uno 0-0 così ha un valore immenso’

    (ANSA) - ROMA, 22 GEN - Tra Lazio e Atalanta il gol lo fa il Covid, mettendone out sette tra gli orobici e diversi anche nelle fila dei biancocelesti. L'esito del match dell'Olimpico è uno 0-0 che tra le due squadre non accadeva da 15 anni (2007). A fine partita, si è...

    Spagna: l’Atletico Madrid vince in extremis

    Spagna: l’Atletico Madrid vince in extremis

    (ANSA) - ROMA, 22 GEN - Successo in extremis per l'Atletico Madrid nel match della 22/a giornata della Liga che opponeva i 'colchoneros' al Valencia. In svantaggio di due gol, l'Atletico ha ribaltato il risultato nei minuti di recupero. Ospiti avanti grazie alle reti...