San Leo. Denunciato 35enne beccato con piantagione di marjuana in casa

Lug 8, 2021

  • Condividi l'articolo

    Carabinieri Novafeltria: piantagione di marjuana in casa, denunciato
    I Carabinieri della Compagnia di Novafeltria hanno posto in essere articolati e specifici
    servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione ed alla repressione dei reati,
    rivolgendo la loro attenzione in particolare alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio
    delle sostanze stupefacenti.
    In tale ambito i Carabinieri della Stazione di San Leo hanno denunciato un 35enne del luogo
    per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
    I Carabinieri da qualche giorno avevano notato uno strano andirivieni di alcuni giovani
    nell’abitato di Pietracuta di San Leo ed i loro movimenti potevano essere riconducibili ad
    una presunta attività di spaccio di sostanze stupefacenti. L’intuizione dei Carabinieri è stata
    corretta ed infatti nel corso di un servizio esterno hanno controllato un 35enne che alle
    domande dei militari ha iniziato da subito ad innervosirsi. Gli operanti a quel punto hanno
    deciso di approfondire il controllo all’interno dell’abitazione del giovane. Appena giunti
    all’interno dello stabile i militari hanno sentito il particolare odore di marjuana provenire
    dal seminterrato della casa. La sensazione dei Carabinieri era giusta perché dall’ispezione è
    saltata fuori una serra nel garage di proprietà del 35enne. All’interno vi erano piantate in
    vasi di terracotta circa 30 piante di marijuana di varie altezze, dai 20 cm al metro di altezza,
    nonché attrezzatura varia per la coltivazione. Stante quanto rinvenuto, la perquisizione è
    stata estesa all’appartamento dove sono stati trovati diversi vasetti contenenti
    complessivamente circa 40 grammi di marjuana, 3 involucri di cellophane contenente
    hashish, del peso di gr. 1 cadauno, oltre al materiale per il confezionamento dello
    stupefacente.
    Le piante, la sostanza stupefacente rinvenuta ed il materiale per la coltivazione ed il
    confezionamento sono stati sequestrati ed al termine degli accertamenti il giovane è stato
    denunciato all’A.G. di Rimini per detenzione ai fini di spaccio della sostanza stupefacente
    trovata in suo possesso.