Santarcangelo Festival torna a luglio con la 52/a edizione

Mag 6, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – RIMINI, 06 MAG – Torna dall’8 al 17 luglio
    Santarcangelo Festival, la più longeva manifestazione italiana
    dedicata alle arti performative contemporanee, con la 52/a
    edizione dal titolo ‘Can you feel your own voice’. Alla guida
    della rassegna multidisciplinare diffusa nel borgo medievale di
    Santarcangelo di Romagna (Rimini) da quest’anno c’è Tomasz
    Kire?czuk, drammaturgo, critico teatrale e curatore polacco, che
    condurrà il triennio 2022-2024 all’insegna dell’impegno sociale
    e politico, coinvolgendo molte compagnie internazionali per la
    prima volta in Italia. Teatro, danza e musica, ma anche
    discipline trasversali che vanno dall’attivismo politico al
    documentario: insieme, spiega il direttore artistico, “comporranno un racconto polifonico sul presente all’interno
    dello spazio dell’arte, che si configura come un’enclave sicura,
    in cui sperimentare diverse forme di convivenza sociale e
    confrontarsi con ciò che è represso, scomodo e dimenticato”.
        Numerose presenze internazionali faranno il loro debutto
    assoluto in Italia: tra gli altri, la coreografa portoghese
    Mónica Calle, la regista e performer franco-belga Léa Drouet, la
    performer mozambicana Márilu Mapengo Namóda, il danzatore,
    performer e coreografo brasiliano Calixto Neto che riprende una
    coreografia di Luiz de Abreu, la regista polacca Anna
    Karasi?ska. Saranno prime italiane anche gli spettacoli della
    performer sudafricana Ntando Cele, della performer e coreografa
    svizzera Teresa Vittucci, di Marina Otero, tra le artiste più
    importanti della nuova generazione di theatre maker sudamericani
    (alla sua prima europea), del giovane performer bielorusso Igor
    Shugaleev e della scrittrice, performer e regista polacca Maria
    Magdalena Koz?owska. Tra gli artisti italiani Annamaria Ajmone,
    la coreografa di stanza a Berlino Rita Mazza, Cristina Kristal
    Rizzo, tra le più rinomate dancemaker della scena contemporanea
    italiana, Stefania Tansini, Motus e CollettivO CineticO. Il
    Festival realizzerà anche una proposta di clubbing sperimentale,
    in linea con la tradizione romagnola che nei club ha visto
    nascere alleanze sociali e nuovi movimenti politici e culturali.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Ucraina, Zelensky: ‘Donbass completamente distrutto, è un inferno’

    Ucraina, Zelensky: ‘Donbass completamente distrutto, è un inferno’

    Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha accusato la Russia di aver trasformato la regione orientale del Donbass in un "inferno". Nel suo messaggio notturno, il presidente ucraino ha detto che nella regione "gli occupanti stanno cercando di aumentare la pressione....

    Attacco di hacker russi a siti istituzionali italiani

    Attacco di hacker russi a siti istituzionali italiani

    Un attacco hacker a vari portali istituzionali italiani è in corso fin dalle 22 di ieri sera. La notizia è confermata dalla stessa Polizia postale, che sta lavorando per proteggere i siti. A rivendicare l'offensiva informatica sarebbe stato il collettivo russo...