“Sarò il tuo tato”. Fiorello sta con la Meloni

Condividi l'articolo

La polemica del giorno è incentrata sulla presenza di Ginevra, figlia di Giorgia Meloni, al G20 di Bali. La bimba, che ha 6 anni, ha accompagnato sua madre durante la missione internazionale, senza che questo abbia in qualche modo inficiato il lavoro del premier. Ma la sinistra, quella del femminismo e del “women power”, quella che dice di sostenere le donne che devono lavorare, non ha gradito e ha criticato il presidente del Consiglio. Lei, Giorgia Meloni, “donna e mamma”, ha risposto piccata all’ennesimo attacco, sottolineando che l’educazione di sua figlia non è affar di nessuno, tranne che suo e del suo compagno.

E in questa polemica è entrato, con la solita ironia, anche Fiorello, che ha criticato gli attacchi ricevuti dal premier. Tra Fiorello e Giorgia Meloni, per altro, esiste un legame che parte da lontano e che prescinde dalla politica, come più volte raccontato dallo stesso showman e dalla premier. Il presidente del Consiglio in carica, infatti, in passato ha cercato piccole occupazioni per mantenersi e, tra queste, c’è stato anche un passato come baby-sitter, proprio per la figlia di Fiorello, oggi adulta.

A prescindere da come la si pensi politicamente, c’è tutto nelle polemiche, c’è maschilismo, c’è sessismo, la mamma deve stare a casa con i bambini?“, si chiede Fiorello durante la puntata di Aspettando Viva Rai 2. Quindi, lo showman punge i soliti fomentatori di polveroni: “Meloni fa la madre. Non si può polemizzare su questo, basti pensare ad altri capi di Stato che si sono portati dietro intere famiglie. Che Berlusconi non si portava nessuno?… Figli, nipoti. Prodi? Draghi? Si portava Di Maio e la balia di Di Maio“.

E quindi, a proposito di “balia”, Fiorello si è agganciato alla battuta su Di Maio per ricordare proprio i trascorsi del premier in questo lavoro presso la sua abitazione negli anni passati, non senza una sferzata di ironia: “È stata bravissima come tata e allora le voglio rendere il favore. Per ripagare tutto quello che hai fatto per me e mia figlia io vengo e faccio da tato a Ginevra. Sarò il tuo depu-tato a 3 euro l’ora“.


Fonte originale: Leggi ora la fonte