SASSUOLO: via Scamacca, Berardi resta ancora

Lug 31, 2022

Condividi l'articolo

Vendere bene e investire su giovani in grado di entrare in orbita. La filosofia del Sassuolo non cambia e non preclude mai la possibilità di battersi per una classifica vicina all’Europa. Da Di Francesco a De Zerbi fino ad arrivare a Dionisi il club ha una sola bussola certa, capitan Berardi, che anche quest’anno non riesce o non vuole spiccare il volo per una squadra di vertice. A lasciare la base, per 42 mln, è stato stavolta il goleador Scamacca che, dopo le lusinghe Psg, ha accettato la corte del West Ham, club londinese in ascesa che partecipa alla Conference.
    Scamacca ha preferito il palcoscenico della Premier in una squadra che prova a inserirsi nella lotta per la Champions.
    Molto probabilmente resterà a Sassuolo Frattesi, a lungo inseguito dalla Roma mentre l’altro gioiello, Raspadori, dovrebbe finire al Napoli come alternativa a Deulofeu. La trattativa è decollata nei giorni scorsi in coincidenza con la probabile partenza di Zielinski, ma il club non è convinto di volerlo cedere in questa sessione di mercato.
    Al posto di Scamacca e’ stato preso Alvarez, ma si sta facendo un tentativo serio per convincere Pinamonti a scegliere Sassuolo invece dell’Atalanta. Come rinforzo di qualità del centrocampo è arrivato il norvegese Thorstvedt. Gli altri punti di forza della squadra sono il portiere Consigli, il regista Maxime Lopez e il talentuoso Traorè. Ma il numero uno resta sempre capitan Berardi, che non ha trovato ancora una grande che vuole investire tanto per strapparlo al Sassuolo.

Formazione (4-2-3-1): Consigli, Toljan, ERLIC, Ferrari, Kyriakopoulos, Lopez, Frattesi, Berardi, Raspadori, Traorè, ALVAREZ. All.: Dionisi. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte