Scala: Christian Thielemann inaugura la Stagione Sinfonica

Nov 12, 2021

  • Condividi l'articolo

    Christian Thielemann inaugurerà la Stagione Sinfonica 2021/2022 del Teatro alla Scala il 25, 26 e 27 novembre. Il celebre direttore berlinese sostituisce l’annunciato Esa-Pekka Salonen che, indisposto, tornerà alla Scala il 29 aprile con l’Orchestre de Paris per il ciclo delle Orchestre Ospiti.
        Thielemann, che non dirige i musicisti scaligeri dal 1993, anche se è tornato al Piermarini nel 2008 alla testa dei Münchner Philharmoniker e nel 2017 con la Staatskapelle Dresden, conferma la prima parte del programma, che prevede i Vier Lieder op. 27 di Richard Strauss con il soprano Camilla Nylund, mentre dopo l’intervallo dirigerà la Sinfonia n° 4 di Johannes Brahms.
        Universalmente considerato tra i più prestigiosi eredi della tradizione direttoriale tedesca, Thielemann è nato a Berlino in una famiglia musicale e ha iniziato la sua carriera professionale nel 1978 come maestro collaboratore alla Deutsche Oper. Nel 1988 è diventato il più giovane “Generalmusikdirektor” della Germania a Norimberga, prima di tornare con questo ruolo alla Deutsche Oper per sette anni dal 1997. Dal 2004 al 2011 Thielemann è stato Direttore dei Münchner Philharmoniker e dall’inizio della Stagione 2012/2013 ha guidato la Sächsische Staatskapelle Dresden come direttore principale, posizione mantenuta fino al maggio 2021. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Covid: Fvg, calano (534) nuovi contagi ma più decessi (7)

    Covid: Fvg, calano (534) nuovi contagi ma più decessi (7)

    (ANSA) - TRIESTE, 28 NOV - Oggi in Fvg su 5.025 tamponi molecolari sono stati rilevati 478 nuovi contagi con una percentuale di positività del 9,51%. Sono inoltre 14.214 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 56 casi (0,39%). Oggi si...

    Pioli ‘Milan poco lucido, paghiamo a caro prezzo errori’

    Pioli ‘Milan poco lucido, paghiamo a caro prezzo errori’

    (ANSA) - ROMA, 28 NOV - "Oggi ci mancata è lucidità, dovevamo gestire meglio il vantaggio, invece abbiamo commesso errori che in questo momento paghiamo a caro prezzo. Abbiamo preso sette gol in due partite, evidentemente qualcosa non ha funzionato".   ...