Scarsa igiene e alimenti scaduti, chiuso minimarket

Nov 16, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – BOLOGNA, 16 NOV – Condizioni igieniche precarie,
    alimenti di provenienza sconosciuta e confezioni di carne già
    scaduta. E’ la situazione trovata dalla polizia in un minimarket
    di via San Vitale, nel centro di Bologna. Il negozio è stato
    chiuso, con un provvedimento di sospensione della licenza a
    tempo indeterminato, fino a che non verranno garantite adeguate
    misure di sicurezza, firmato dal questore Isabella Fusiello. Per
    il titolare scatteranno inoltre pesanti sanzioni amministrative
    derivanti dalle anomalie e irregolarità rilevate.
        Un primo controllo nell’Asian Minimarket è stato fatto ieri
    sera dalla squadra investigativa della polizia amministrativa, i
    cui agenti hanno riscontrato irregolarità inerenti la mancata
    esposizione di certificazioni all’interno dei locali, oltre a
    problemi di pulizia e di conservazione degli alimenti destinati
    alla vendita nel settore macelleria. Questa mattina si è
    proceduto a una seconda ispezione con il supporto della sanità
    pubblica dell’Ausl, che ha confermato le gravi anomalie nella
    conservazione degli alimenti e della pulizia degli ambienti. Al
    termine del controllo sono stati sequestrati 40 kg di carne di
    cui non risultava attestata la provenienza, tra cui alcune
    scatole risultavano già scadute. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Beni archeologici:Cc sequestrano 11mila reperti,una denuncia

    Beni archeologici:Cc sequestrano 11mila reperti,una denuncia

    (ANSA) - PALERMO, 27 NOV - Oltre 11 mila reperti archeologici provento di scavi clandestini sono stati sequestrati da carabinieri del nucleo per la Tutela del patrimonio culturale (Tpc) di Palermo, in collaborazione con la sezione di Siracusa e la compagnia di Santo...

    Green pass falsi su Telegram, scoperti autori truffa

    Green pass falsi su Telegram, scoperti autori truffa

    (ANSA) - ROMA, 27 NOV - Proponevano sulle chat di Telegram green pass perfettamente funzionanti, in vendita a cento euro l'uno. La truffa è stata scoperta dal Nucleo speciale tutela privacy e frodi tecnologiche della Guardia di Finanza in un'indagine coordinata dalla...