• Sciopero del personale, aeroporto di Berlino cancella tutti i voli

    Condividi l'articolo

    Tutti i voli sono stati cancellati oggi all’aeroporto di Berlino-Brandeburgo a causa dello sciopero del personale che chiede l’aumento dei salari. Secondo l’aeroporto, circa 300 voli sono stati cancellati o riprogrammati, con un impatto su circa 35.000 passeggeri. Lo “sciopero di avvertimento”, durato un giorno, è stato indetto dal potente sindacato Verdi per aumentare la pressione in vista del prossimo round di negoziati con i capi. Il sindacato ha dichiarato di aspettarsi che circa 1.500 dipendenti dell’aeroporto partecipino allo sciopero.

    I Verdi chiede un aumento di stipendio mensile di 500 euro su un periodo di 12 mesi per il personale di terra. Per il personale addetto alla sicurezza, chiede un aumento dei bonus per le ore di lavoro nei fine settimana e nei giorni festivi. “Tutti conoscono l’esorbitante aumento dei prezzi, sia per il cibo che per il carburante”, ha dichiarato ai media tedeschi Holger Roessler, rappresentante di Verdi. L’inflazione tedesca è rallentata all’8,6% a dicembre, dopo aver raggiunto un picco del 10,4% a ottobre, soprattutto grazie alle misure di sostegno del governo per ridurre i costi dell’energia. Alla fine dello scorso anno, il più grande sindacato tedesco IG Metall ha ottenuto un accordo per un aumento dei salari dell’8,5% per quasi quattro milioni di lavoratori dei settori industriali, dopo aver organizzato una serie di scioperi di avvertimento. 
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte