Scontro in Aula al Senato tra Pd e Lega sulla Russia

Lug 28, 2022

Condividi l'articolo

Scontro in Aula al Senato tra il senatore del Pd Dario Parrini e il capogruppo della Lega Massimiliano Romeo sui presunti rapporti Lega-Russia, di cui parla oggi un quotidiano, al termine della discussione generale sul dl Infrastrutture.

“Una vicenda molto grave e inquietante – dice Parrini all’Assemblea – e una notizia non smentita”. Per il parlamentare dem è “un’ombra sulla vita politica” all’inizio della campagna elettorale. “Pretendiamo chiarezza – incalza – Abbiamo il diritto di sapere se forze che aspirano al governo stanno con l’Occidente o no, se stanno con o contro le scelte politiche della Ue, se nella destra c’è la volontà di non avere alcuna subalternità verso un regime come quello di Putin che ha portato sul suolo europeo la guerra”.

“Presenteremo iniziative ed interrogazioni – conclude – perché il Parlamento italiano deve sapere la verità. Il Pd sta con l’Occidente e con l’Europa”.

Immediata la risposta del vice presidente di turno Ignazio La Russa: “Più che un intervento sull’ordine dei lavori mi è sembrato un comizio elettorale. Non faremo un dibattito su questo tema; do la parola, poiché me l’ha chiesta in anticipo, al senatore Romeo”. “La sinistra è rammaricata, non si sono ancora ripresi dalla notizia che il centrodestra ha trovato l’accordo. – risponde Romeo – Speravano che ci fosse divisione e, invece, questa unità li ha messi in seria difficoltà. Non penso che le invenzioni giornalistiche debbano essere smentite. Ricordo che più volte Salvini ha detto che l’Alleanza atlantica non è in discussione. Se oggi dipendiamo dal gas russo dobbiamo ringraziare il segretario Letta che è stato il Presidente del Consiglio ad aver stipulato i maggiori accordi per renderci dipendenti dalla Russia”.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte