Scuola: bibliocicletta con audiolibri porta lettura ovunque

Condividi l'articolo

(ANSA) – RAPALLO, 14 SET – Audiolibri portati in giro con una
bicicletta dotata di un computer e casse audio per ascoltarli.
    Ecco la “Bibliocicletta01”. Si tratta di una bicicletta a cui è
stato attaccato un carrellino in legno che al suo interno
contiene due casse audio, un mixer, un microfono e alcuni libri
con i rispettivi file audio in modo da essere riprodotti in
qualunque luogo e situazione. Un’intuizione nata in una terza
elementare dell’istituto comprensivo Rapallo – Zoagli, uno dei
due poli scolastici della cittadina del Tigullio in provincia di
Genova. Il progetto sarà all’inaugurazione dell’anno scolastico
a Grugliasco, domani, con il presidente della Repubblica Sergio
Mattarella. La bibliocicletta è stata scelta tra più di 700
proposte educative, ed è l’unica del nord Italia.
    «Tutto nasce nel 2019 – spiega la maestra Chiara Rolandi,
ideatrice insieme alla collega Michela Capitani – all’interno
della classe 3ª della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo
Rapallo-Zoagli, dove è presente un bambino non vedente. I
bambini, per lui, hanno prodotto, con il dono della loro voce,
audiolibri con lo scopo di costruire una biblioteca multimediale
e una webradio».
    L’idea di mettere le ruote alla audio libreria è venuta a uno
studio di architettura, divenuto partner delle maestre insieme
alla Croce Bianca Rapallese che offre la logistica: «Il senso è
uscire dalla scuola e portare la lettura dove ci sono i bambini
più svantaggiati».
    La bibliocicletta al momento contiene una quindicina di
audiolibri e filastrocche ma il progetto continua. L’obiettivo è
realizzare un network con altre realtà italiane per diffondere
la lettura. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte