Sequestrata e violentata in una tenda in un parco a Modena

Dic 4, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – MODENA, 04 DIC – Sequestrata in una tenda allestita
    all’interno di un parco pubblico e sottoposta a violenze
    sessuali da un uomo che si era offerto di farle da guida nella
    città dove era appena arrivata. La polizia ha arrestato a
    Modena, come riporta il Resto del Carlino, un uomo di 52 anni,
    cittadino marocchino, senza fissa dimora.
        La vittima, secondo quanto accertato dagli agenti delle
    squadre volante e mobile, è una 25enne marocchina giunta il
    giorno prima nella città emiliana per lavoro. Dopo aver convinto
    la donna notata in un bar a seguirlo, proponendole anche una
    cena, l’avrebbe condotta nella zona del parco a ridosso del
    Policlinico, costringendola, sotto la minaccia di un coltello, a
    seguirlo nella tenda dove vive. Lì l’avrebbe sottoposta a
    violenze sessuali, la notte tra mercoledì e giovedì, prima che
    la vittima, il mattino di giovedì, riuscisse a dare l’allarme.
        L’arresto, convalidato dal giudice per violenza sessuale,
    sequestro di persona e rapina (l’uomo si è fatto consegnare i
    soldi in possesso della vittima), è avvenuto in flagranza di
    reato. Il 52enne, con precedenti per reati di droga, ora è in
    carcere in misura cautelare, mentre la vittima è stata portata
    all’ospedale per la cure del caso. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Nancy Pelosi annuncia sua ricandidatura a Midterm

    Nancy Pelosi annuncia sua ricandidatura a Midterm

     La 81enne speaker della Camera Nancy Pelosi ha annunciato su Twitter che intende ricandidarsi alla Camera nelle prossime elezioni di Midterm, per quello che sarà quindi il suo 19/mo mandato. Pelosi, prima donna in Usa ad aver servito come speaker, segnala così...

    Voteranno come schegge impazzite: scoppia il caos nel M5s

    Voteranno come schegge impazzite: scoppia il caos nel M5s

    Forti tensioni dentro il M5S per la strategia portata avanti da Giuseppe Conte, disposto ad aprire al centrodestra purché si trovi un'alternativa a Mario Draghi come nuovo presidente della Repubblica.Il nome più gettonato è quello di Maria Elisabetta Alberti...