• Serie A: Milan da battere, l’Inter e la Juventus ci provano

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 10 AGO – Serie A ai nastri di partenza, a due
    giorni dal calcio d’inizio della nuova stagione, si cominciano a
    delineare gli equilibri di un campionato che anche quest’anno si
    preannuncia ricco di emozioni. Si riparte dal Milan campione
    d’Italia, l’Inter beffata all’ultima giornata e la Juventus per
    la prima volta dopo 10 anni a secco di vittorie. Quest’anno gli
    equilibri sembrano confermarsi, ma con qualche sorpresa dietro
    l’angolo. Per gli esperti di Sisal lo scudetto sarà
    principalmente una lotta a due tra Inter e Juventus, entrambe
    infatti partono alla pari, con la vittoria del campionato
    proposta a 2,75. Un po’ più indietro i rossoneri, il bis del
    Milan di Pioli è un’opzione a 5,00. La Roma, che si è mossa
    molto bene sul mercato con i colpi Dybala e Wijnaldum, potrebbe
    essere la sorpresa di questa stagione, lo scudetto giallorosso è
    a una quota interessante, a 7,50. Il Napoli si è ridimensionatio
    e la sua vittoria vale 16. In terza fascia troviamo Lazioe
    Atalanta, a 33,00. La lotta per i primi 4 posti che valgono la
    qualificazione alla Champions si prospetta più combattuta che
    mai. Scontata la partecipazione di Inter, Juventus e Milan,
    rimangono in 4 squadre per l’ultimo posto a disposizione con la
    Roma nettamente favorita, a 1,80. Le chance del Napoli salgono a
    2,40, mentre si sale a 3,50 per l’Atalanta e a 4,00 per la
    Lazio. Tra volti nuovi, ritorni e vecchie conoscenze, sono tanti
    i bomber della Serie A che puntano a vincere il titolo di
    Capocannoniere. L’uomo da battere è sempre Ciro Immobile, che lo
    scorso anno ha vinto il quarto titolo, primo italiano nella
    storia della Serie A a centrare questo poker. Èancora lui il
    favorito, a 4,00, quest’anno però la concorrenza sarà ancora più
    forte con Vlahovic a pari quota e Lukaku, tornato in Italia e
    pronto a lasciare il segno, a 5,00. Dietro il terzetto dei
    favoriti Abraham e Osimhen, a 9,00, con Lautaro Martinez a
    12,00. Capitolo retrocessione: a rischiare di più sono le due
    neopromosse Cremonese e Lecce, rispettivamente a 1,50 e 1,65, ma
    rischiano anche Spezia, Empoli e Salernitana, tutte a 2.50.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte