• Serie A: Roma-Atalanta, formazioni

    Condividi l'articolo

    In campo alle 18 Roma-Atalanta

    “Dybala ha aggiunto una qualità straordinaria a una Roma già molto tecnica e molto fisica”. Alla vigilia del big match all’Olimpico, Gian Piero Gasperini prova a inquadrare la sfida contro la squadra di José Mourinho.
        “Un test formidabile per le nostre ambizioni e per la nostra crescita contro una squadra forte. Un’opportunità di giocare un bel calcio – spiega l’allenatore dell’Atalanta -. Rispetto alle due partite che perdemmo la scorsa stagione, siamo entrambe cambiate, soprattutto noi che abbiamo bisogno di inserire i nuovi”. Il tecnico nerazzurro elogia il collega: “Mourinho l’ho conosciuto alla guida di un’Inter stratosferica. Ha modificato tante cose, a partire dalla difesa a tre, segno che è un grande allenatore al passo coi tempi. La sua grande dote è saper risvegliare l’entusiasmo di una piazza. Nell’immediato, da scudetto sembrerebbero il Napoli, il Milan e l’Inter, ma la Roma ha l’organico molto forte in tutti i reparti e migliorando può competere per il titolo”.
        Infine, sulle possibili scelte di formazione: “Pasalic falso nove è una delle possibilità per non dare punti di riferimento a Smalling. Hojlund ha aspetti in cui migliorare, vedi il gioco aereo e gli smarcamenti. Può giocare con Muriel? Se ci si organizza non è un problema”, chiude Gasperini.
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte