• SerieA: Jovic firma il 2-1 alla Salernitana, la Fiorentina risale

    Condividi l'articolo

    La Fiorentina batte al Franchi la Salernitana per 2-1 e allunga la sua striscia di vittorie consecutive (cinque: tre in campionato e due in Conference League), migliorando sempre più la propria classifica. I viola hanno dominato per lunghi tratti la partita, creando molte azioni da gol ma concretizzando poco. Dall’altra parte la Salernitana nel primo tempo non è mai riuscita a tirare verso la porta difesa da Terracciano mentre nella ripresa ha trovato un sussulto con il gol del momentaneo pareggio di Dia ma poi ci ha pensato Jovic a segnare il gol vittoria per la Fiorentina, dopo che nel primo tempo Bonaventura aveva portato in vantaggio i gigliati.

    Pronti via (2′) e Fiorentina subito vicina al gol con un gran tiro da fuori area di Kouame che Sepe devia in calcio d’angolo con un intervento aereo. E’ al 15′ che la Fiorentina passa in vantaggio: Bonaventura recupera palla su Vilhena sull’out di destra, serve dentro per Ikone che entra in area e rimette al centro sempre per Bonaventura che chiude il triangolo in scivolata mettendo la palla dentro la porta di Sepe. Al 29′ Fiorentina vicina al raddoppio: azione solitaria di Ikone che fa impazzire la difesa della Salernitana, palla all’accorrente Kouame che tira a colpo sicuro ma la palla finisce alta sopra la traversa.

    La Fiorentina (39′) continua a premere sull’acceleratore alla ricerca del secondo gol con ancora una volta Ikone che questa volta ‘sfonda’ sulla destra e mette la palla all’indietro per capitan Biraghi che da fuori area fa partire un tiro forte e teso che finisce di poco a lato. Il secondo tempo non cambia copione: al 7’st prima Mandragora non trova il tocco vincente davanti a Sepe e sulla ribattuta Amrabat da fuori area calcia di poco sopra la traversa, e Salernitana che continua a soffrire i viola. Ma pochi minuti dopo, la Salernitana si accende e grazie a una triangolazione Dia-Piatek l’attaccante senegalese (entrato a inizio ripresa al posto di Bonazzoli) si ritrova davanti a Terracciano che lo batte con un tiro secco dando alla Salernitana il pareggio.

    La Fiorentina prova a rispondere (16′) con un”azione Bonaventura-Dodò-Kouame, quest’ultimo batte a colpo sicuro ma trova la respinta della difesa viola. Italiano (18′) richiama proprio Kouame e gioca la carta Saponara. Al 32’st la Fiorentina cambia ancora il suo undici inserendo Jovic, Barak e Terzic per Cabral, Mandragora e Biraghi. E proprio Jovic (37′) si fa trovare al posto giusto al momento giusto, imbeccato centralmente da Saponara, che con un tiro sul primo palo batte Sepe rimportando in vantaggio i viola e andando a festeggiare sotto la Curva Fiesole.

    E dopo i cinque minuti di recupero finali il Franchi e la Fiorentina festeggiano con una vittoria l’ultima gara del 2022 davanti al proprio publico e con Commisso che saluta il suo pubblico sotto la Curva Fiesole.
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte