Sfugge a controllo per droga, si butta dal balcone e muore

Mag 7, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – BOLOGNA, 07 MAG – Sottoposto a un controllo in casa
    per un’ipotesi di reati di droga, ha ingerito cocaina, si è
    divincolato, ha raggiunto il balcone e si è lanciato da circa
    otto metri, impattando al suolo con la testa. È morto così un
    ragazzo di 23 anni, Godstime Friday, di nazionalità nigerina,
    ieri mattina. Lo riferisce una nota della Procura di Modena,
    ricostruendo in breve la dinamica dei fatti.
        Il controllo è avvenuto in città, in via Buon Pastore: il
    giovane avrebbe ingerito 12 involucri di cocaina alla vista
    degli agenti della squadra mobile e della polizia locale prima
    di lanciarsi dal secondo pano. Nonostante l’intervento del 118,
    che ha tentato di rianimarlo, è morto per “gravi lesioni cranico
    encefaliche da grande traumatismo contusivo per precipitazione”,
    scrive il procuratore Luca Masini. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Rimini. La città piange Alberto Pietrelli: aveva 69 anni

    Rimini. La città piange Alberto Pietrelli: aveva 69 anni

    E' scomparso ieri mattina Alberto Pietrelli all'età di 69 anni. È stato assistente parlamentare del senatore Giampaolo Bettamio, segretario del gruppo consiliare di Forza Italia in Comune e in Provincia, capogruppo di Forza Italia del Quartiere Uno (Marica centro)....