SICUREZZA RIMINI. MORRONE E RAFFAELLI (LEGA): PETITTI POCO CREDIBILE, PD E SINISTRA IRRESPONSABILI

Rimini, 5 febbraio. “Anche Emma Petitti, aspirante candidata sindaco a Rimini, si accorge finalmente che la città è insicura, avrebbe potuto farlo anni fa ascoltando le denunce della Lega. Nell’esprimere la solidarietà all’avvocatessa aggredita nel centro cittadino, a cui inviamo la nostra totale vicinanza, Petitti cita questo grave episodio come l’ultimo di una serie avvenuti negli ultimi tempi. Concordiamo con Petitti quando afferma che non è accettabile sentirsi insicuri nel luogo dove si vive e si lavora, ma le chiediamo anche perché non abbia mai mosso un dito, né sollecitato l’amministrazione a guida Pd”.
Così i parlamentari della Lega Jacopo Morrone ed Elena Raffaelli, intervengono sul tema sicurezza, commentando le dichiarazioni di Emma Petitti.
“Non abbiamo mai sentito Petitti parlare di progetti per la sicurezza dei riminesi nonostante la città sia considerata a rischio da anni, mentre l’abbiamo vista, durante la manifestazione ‘black lives matter’ nel giugno 2020, immortalata dietro uno striscione con la scritta ‘la polizia uccide. Tutti odiano la polizia’. Da rappresentante delle Istituzioni, ricordiamo che Petitti è presidente dell’Assemblea legislativa, è davvero fuori luogo presenziare a una manifestazione così smaccatamente di parte, ideologica e strumentale. Ma il peggio è che, con la sua presenza, Petitti ha inviato un messaggio politico sbagliato dove la sicurezza è all’ultimo posto e chi la garantisce è sempre sul banco degli imputati. Da criticare, quindi, non c’è solo l’immobilismo del PD e della sinistra sul tema generale della sicurezza, qui da aggiungere c’è anche l’irresponsabilità dimostrata perseguendo con accanimento, in un anno così difficile come il 2020, la modifica delle leggi su sicurezza e immigrazione volute dalla Lega, un atto senza senso dettato solo dall’ideologia. Anche per questo consideriamo poco credibile su questo tema qualunque rappresentante del Pd, tanto meno Petitti”.

Lega Romagna