Sisma: in E-R 30 restauratori per studiare la ricostruzione

Condividi l'articolo

(ANSA) – BOLOGNA, 19 SET – Un viaggio alla scoperta dei
principali cantieri di restauro di Bologna e Ferrara. Con il ‘Grand Tour Restauro 2022’ una delegazione di trenta esperti e
professionisti del restauro Nordamericani, membri de ‘The
Association for Preservation Technology’, saranno in Italia per
discutere e approfondire, insieme ai colleghi italiani, le
metodologie operative, tecnologie, materiali e prodotti
utilizzati per la conservazione del patrimonio culturale. Una
occasione anche per toccare con mano cantieri di restauro
completati o in corso di ultimazione. Tra questi anche quelli di
diversi interventi di ricostruzione dopo il sisma che ha colpito
l’Emilia il 20 e 29 maggio 2012.
    ‘Gran Tour Restauro 2022’, che arriverà in Emilia-Romagna il
20 e 21 settembre, è un progetto finanziato dalla Regione e
promosso da Assorestauro, l’associazione italiana per il
restauro architettonico, artistico e urbano. Il progetto della
Regione è realizzato in sinergia tra l’Agenzia per la
Ricostruzione-Sisma 2012, il settore Patrimonio culturale e il
settore Attrattività internazionalizzazione e ricerca. Questo
viaggio, dal 18 al 24 settembre, alla scoperta dei principali
cantieri di restauro toccherà, oltre che Bologna e Ferrara,
anche Milano, Venezia e Mantova. Durante le giornate di
formazione, i partecipanti hanno la possibilità di visitare sia
i siti di restauro che di partecipare a seminari ad hoc con
esperti, architetti e istituzioni locali. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte