Sisma L’Aquila, 70 mln da Manovra per il prossimo triennio

Condividi l'articolo

(ANSA) – L’AQUILA, 25 NOV – Circa 70 milioni spalmati sui
prossimi tre anni. Lo prevede l’articolo 117 della nuova bozza
della nuova Legge di Bilancio del Governo Meloni, in merito al
sisma 2009 i cui contenuti, relativi alle risorse destinate
all’Aquila, sono stati illustrati stamani in conferenza stampa
dal sindaco Pierluigi Biondi. “Portiamo a casa un risultato
importante – ha detto – che ci dice che finalmente L’Aquila
gioca la partita che merita e può programmare in tranquillità i
prossimi tre anni”.
    Di fatto, “raddoppiano i contributi per le minori entrate,
che per il 2023 passano a 20 milioni”. Aumenti anche per il
2024, quando i contributi saranno di 18 milioni e 15 milioni per
il 2025. “Aumenti che arrivano anche per i Comuni del Cratere –
ha sottolineato il primo cittadino – e questo rappresenta un
segnale tangibile nei confronti di un governo a cui chiedevamo
certezze”.
    Ad affiancare Biondi a Palazzo Fibbioni il sottosegretario
Luigi D’Eramo, i parlamentari Etel Sigismondi, Rachele
Silvestri, Guido Quintino Liris e il coordinatore dei sindaci
del Cratere, Massimiliano Giorgi. In sala tanti amministratori,
assessori della giunta.
    Altro capitolo importante, quello relativo al personale: “Il
Comune – ha detto Biondi – aveva operato per il superamento del
precariato, con le stabilizzazioni ottenute e adesso ci
assicuriamo la continuità rispetto al lavoro degli uffici
speciali e le strutture comunali. Il Comune dell’Aquila in
questi anni ha fatto un’importante opera di stabilizzazione, ora
ci sono nuovi strumenti per assunzioni”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte