Smartphone più sostenibili con chip modulari come i Lego

Giu 14, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 13 GIU – Potrebbe diventare un ricordo la
    necessita’ di cambiare ogni volta smartphone o pc per
    sostituirli con nuovi modelli: lo promettono i nuovi chip per
    l’intelligenza artificiale che, come mattoncini Lego, possono
    agganciarsi ai processori esistenti, aggiornandoli e in questo
    modo riducendo i rifiuti elettronici. A renderlo possibile una
    nuova tipologia di chip sviluppati dai ricercatori dell’Istituto
    di Tecnologia del Massachusetts (Mit) descritti su Nature
    Electronics. I rifiuti elettronici sono un problema sempre piu’
    grave perche’ riciclare i tanti materiali presenti all’interno
    dei chip e dei vari dispositivi sono molto difficili da estrarre
    e essere riutilizzati. Una soluzione allora potrebbe arrivare
    dalla limitazione dei rifiuti, nel cercare di estendere il piu’
    possibile la vita operativa dei dispositivi rendendoli
    aggiornabili, anche sotto il profilo dell’hardware ossia la
    struttura fisica. In questa prospettiva arrivano i nuovi chip
    disegnati da ricercatori del Mit che sono pensati ‘a strati’,
    ossia chip elementari o sensori che possono essere impilati e
    capaci di comunicare tra loro senza usare fili (difficilmente
    collegabili) ma usando la luce, attraverso impulsi prodotti da
    microscopici Led. ‘Puoi aggiungere tutti i livelli di
    elaborazione e i sensori che desideri’, ha detto Jihoon Kang,
    uno degli ideatori. ‘Lo definiamo un chip con Intelligenza
    Artificiale riconfigurabile simile ai Lego perche’ ha
    un’espandibilita’ illimitata a seconda della combinazione di
    livelli’. Cosi’ come i noti mattoncini per costruzioni dei
    bambini, i componenti possono essere mescolati, aggiunti o
    rimossi a piacimento, in base alle necessita’ con moduli pensati
    anche per specifiche applicazioni. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Motonautica: Fim rinvia Gp F1 in Italia per siccità fiume Po

    Motonautica: Fim rinvia Gp F1 in Italia per siccità fiume Po

    (ANSA) - ROMA, 30 GIU - La Federazione italiana motonautica, organizzatrice insieme alla Regione Emilia Romagna e alla società "Motonautica San Nazzaro", dei due Gran Premi di F1 di motonautica, previsti sul fiume Po nei giorni 15-16-17 luglio, presso il Centro...

    Draghi da Mattarella, punto su G7 e Nato. Alta tensione nel governo

    Draghi da Mattarella, punto su G7 e Nato. Alta tensione nel governo

    Draghi da Mattarella. E' stato fatto il punto sugli impegni internazionali. Il presidente del Consiglio Mario Draghi si è recato stamane al Quirinale per incontrare il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il premier - si spiega in ambienti del Quirinale - è...