Soldi per onorificenze, bufera sulla fondazione di Carlo

Set 5, 2021

  • Condividi l'articolo

     Uno dei più stretti collaboratori del principe Carlo, che è stato a lungo il suo assistente personale (valet), Michael Fawcett, si è dimesso dall’incarico di chief executive della ‘The Prince’s Foundation’ in seguito a sospetti che abbia facilitato una onorificenza reale per un businessman saudita e donatore della stessa Fondazione. Fra i primi a darne notizia il Sunday Times, secondo cui il tycoon saudita Mahfouz Marei Mubarak bin Mahfouz avrebbe pagato decine di migliaia di sterline a ‘facilitatori’ per ottenere il titolo di Cbe, poi in effetti consegnatogli dal principe Carlo in una cerimonia privata a Buckingham Palace nel novembre 2016. L’evento – scrive il domenicale del Times – non fu pubblicato sulla ‘Court Circular’, una sorta di pubblicazione ufficiale su cui compare la lista degli impegni reali. L’accusa a Fawcett è di aver coordinato il sostegno per il conferimento dell’onorificenza, stando alla stampa britannica.
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte